8.3 C
Gorizia
martedì, 29 Novembre 2022

Ronchi, il progetto della biblioteca Pertini che coinvolge i più piccoli

01.03.21-07.30-In mezzo alle tante difficoltà dovute al Covid che ha costretto anche i bambini a ridurre le proprie attività quotidiane, il personale della Biblioteca “Sandro Pertini” di Ronchi dei Legionari ha voluto stimolare i loro pensieri ed emozioni dando vita al progetto #pussaviacoronavirus. La fantasia e la creatività dei più piccoli associata alla loro esperienza è stato un connubio importantissimo per la loro crescita personale e formazione educativa. Il progetto è partito dalla riflessione iniziale, durante la pandemia, sulle modalità possibili per continuare ad offrire ai piccoli frequentanti una seppur ridotta ‘socialità’. Proprio durante queste riflessioni, un bambino di otto anni ha fatto avere alla biblioteca un suo racconto: è nato così il progetto #pussaviacoronavirus, con l’idea che l’elaborazione di quanto stava accadendo potesse essere terapeutico ed emotivamente d’aiuto per i bambini e per tutta la comunità. A questo punto l’amministrazione comunale assieme al personale della struttura ha iniziato a lavorare su questo progetto, per dimostrare ai più piccoli che la biblioteca era sempre lì a loro disposizione.

Con il supporto della scuola, i bambini sono poi stati sollecitati a riflettere liberamente e senza vincoli su quanto stavano vivendo. La risposta -comunica l’assessore alla cultura di Ronchi, Mauro Benvenuto– è stata entusiasta: sono stati inviati tantissimi disegni, parole e musica. Tutti i lavori ricevuti sono stati in primis pubblicati sui canali social della biblioteca e successivamente in una apposita pubblicazione. “Non appena sarà possibile coinvolgere tutti” comunica Benvenuto “dedicheremo una presentazione particolare a questo progetto”.

Il sindaco Livio Vecchiet e l’amministrazione comunale ringraziano il personale competente, ritenendo opportuno raccogliere tutto il materiale in una pubblicazione come testimonianza attiva di un momento storico che non verrà dimenticato, in una prospettiva di rinascita e di ripresa per tutti.

Michela Porta

Ass. cultura Mauro Benvenuto

Ultime notizie

Dello stesso autore