19.7 C
Gorizia
martedì, 16 Agosto 2022

Slovenia, cambiano (di nuovo) le regole d’ingresso anti Covid-19

25.03.2021 – 10.38 – I risultati di un test antigenico rapido non verranno più accettati come validi per entrare in Slovenia e/o per evitare l’obbligatoria quarantena. Tuttavia i proprietari di case o terreni (o eventuali affittuari) nella zona di confine non dovranno più presentare un test negativo se rientrano nel rispettivo paese di residenza entro le 10 ore. La decisione è stata assunta lo scorso mercoledì dal governo; rimangono in vigore tutti gli obblighi e le eccezioni precedenti, specie nei confronti dei lavoratori transfrontalieri. Il cambiamento maggiore sembra essere l’abolizione del test antigenico a favore del test molecolare. Occorre notare come, per rientrare in Italia, rimangano normalmente in vigore gli obblighi del Governo Draghi.

La decisione potrebbe sembrare una reazione a un rinnovato aumento di contagi anche in Slovenia, così come alla difficile situazione che attraversa il Friuli Venezia Giulia, nel fulcro della terza ondata; ma è anche vero d’altronde che la Slovenia ha alleggerito altre restrizioni. Il coprifuoco a partire da questo sabato passerà infatti dall’attuale orario 21-6 del mattino alle 22-5, con un “guadagno” d’un paio di ore.

Fonti: Radio Capodistria, STA.si, Rapid test result no longer valid to enter Slovenia

[z.s.]

Zeno Saracino
Zeno Saracinohttps://www.triesteallnews.it
Giornalista pubblicista. Blog personale: https://zenosaracino.blogspot.com/

Ultime notizie

Dello stesso autore