8 C
Gorizia
martedì, 6 Dicembre 2022

Il Friuli Venezia Giulia “esce” dalla zona rosso scuro della mappa UE

23.04.2021 – 10.20 – Lo scorso 4 febbraio 2021, oltre tre mesi addietro, il Friuli Venezia Giulia era rimasto dolorosamente sorpreso di essere stato inserito in una delle zone rosso scuro ad alto rischio sancite dall’Unione Europea, tramite lo European Centre for Disease Prevention and Control (Ecdc), l’agenzia che funge da centro per la prevenzione e il controllo delle malattie. Un’inquietante anticipazione dei mesi in zona rossa (italiana) che sarebbero seguiti.
Ora però, a fronte di una radicale discesa dei contagi, la mappa dell’Ecdc è stata aggiornata; e quell’escrescenza pandemica rosso scuro al posto del Friuli Venezia Giulia è stata sostituita con una più benigna zona arancione, la quale nel lessico dei colori dell’UE riveste un significato positivo.

I casi sono infatti scesi anche in Regione sotto il livello di guardia delle 500 infezioni ogni 100mila abitanti nelle ultime due settimane. Di conseguenza la mappa è stata aggiornata, con l’augurio che ulteriori cambi di colore non avvengano più se non verso più chiari colori che attestino una graduale scomparsa della malattia.

[i.v.]

Ultime notizie

Dello stesso autore