26.1 C
Gorizia
giovedì, 11 Agosto 2022

Staranzano: “La Stoviglioteca Bisiaca” e la revoca del divieto di balneazione

31.05.21-08.00– A Punta Barene, da un’idea partita da una coppia di Staranzano, più di un centinaio di persone si sono ritrovate per pulire il litorale. Ciò per fortuna sta accadendo sempre più frequentemente in varie spiagge d’Italia, a cadenza regolare, anche grazie alle comunicazioni effettuate tramite social. L’idea successiva dei bisiachi presenti, però, non è da meno. I cinque promotori di questi progetti, difatti, -Paolo Barbana, Giulia Comisso, Barbara Randò, Luca D’Argenzio e Anna Merluzzi- hanno ideato “La Stoviglioteca Bisiaca”, ovvero la possibilità di noleggiare gratuitamente un kit di stoviglie lavabili e riciclabili (da bicchieri a pennarelli ad acqua), multicolori, per 72 coperti, per le feste denominate “Zero Waste”. Ciò per limitare il più possibile la produzione di rifiuti, eliminando la plastica monouso prendendo spunto dalle ormai varie stoviglioteche diffuse in Italia, con la speranza di poter riuscire ad azzerare o quasi l’utilizzo di discariche ed inceneritori.

In questo modo,  non verrà più sprecato tutto ciò che viene utilizzato durante le feste, specialmente dei bambini. L’uso del kit è in modalità gratuita, ma una piccola offerta sarebbe gradita per la possibilità di creare ulteriori kit. Ad oggi sono 3.000 i coperti messi a disposizione. Per usufruire del servizio basta inviare una mail all’indirizzo [email protected] chiedendo la disponibilità, o direttamente tramite la pagina facebook “Stoviglioteca Bisiaca”.

Chissà se quest’estate ci sarà quindi la possibilità di utilizzare proprio questo kit all’aperto al Lido di Staranzano che, dopo una prima dichiarazione di “non balneabilità” dell’Arpa, ha visto revocarsi il divieto di balneazione pochi giorni fa. L’acqua, difatti, come comunicato dal vicesindaco Flavio Pizzolato, è tornata pulita dai risultati delle analisi microbiologiche effettuate dall’Arpa il 20 maggio scorso. Balneazione permessa, quindi, ma bando delle concessioni rinviato a settembre a causa dell’instabilità del periodo dovuta all’emergenza sanitaria.

m.p.

 

 

Ultime notizie

Dello stesso autore