Slovenia, Unione Europea stanzia 1,3 milioni per le Grotte di Postumia

19.08.2021 – 09.00 – La Commissione Europea ha autorizzato un aiuto di stato pari a 1,3 milioni destinato alla gestione delle Grotte di Postumia/Postojna in Slovenia. L’obiettivo è di impedire la chiusura dello storico sito speleologico, rimasto nel biennio Covid serrato per 231 giorni a causa dell’emergenza Coronavirus. D’altronde, nel quadro di una pandemia che si diffonde per via aerea, è difficile immaginare un luogo meno ventilato di una grotta. Il finanziamento coprirà le perdite inflitte alla struttura dal 26 ottobre 2020 al 1 giugno 2021, in sinergia con la parallela chiusura sopportata dal castello di Predjama. Il fondo allocato prevede inoltre un alleggerimento degli obblighi fiscali per la struttura.
Nel contesto del bonus concesso alle terme italiane gravemente danneggiate dall’emergenza Covid, la manovra slovena invita a chiedersi se vi sarà un’eguale attenzione per i siti turistico-speleologici italiani, a partire dalla vicina Grotta Gigante. Hanno anch’essi sofferto il periodo di prolungata chiusura o i ridotti costi di gestione hanno impedito reali danni strutturali? L’interrogativo solleva l’attenzione su una vasta gamma di imprese e attività che, nel quadro dei ristori, rimangono al margine, a favore di un discorso pubblico incentrato in Italia sul solo settore ristorativo.

Fonti: STA, EU approves state aid to Postojna Cave over coronavirus closure

[z.s.]