16.7 C
Gorizia
venerdì, 7 Ottobre 2022

Fine del Confine, land art e installazioni video al Parco Basaglia di Gorizia

03.09.2022 – 07.31 – Si chiama Fine del Confine l’iniziativa dal respiro internazionale di di land art e installazioni video, che sarà ospitato all’interno del Parco Basaglia di Gorizia e all’Adventure Park di Ceroglie dal 5 all’11 settembre.
Il titolo vuole richiamare l’attenzione su quello che è il punto di partenza concettuale: lo sviluppo di idee e pratiche orientate al superamento dei confini geografici e mentali attraverso l’arte e la cultura. Mira, inoltre, al recupero e riqualificazione dei parchi pubblici transfrontalieri del nostro territorio, trasformandoli in spazi culturali aperti e partecipativi.
Il progetto si realizzerà all’interno dell’evento Frontiere dei lunatici (che comprenderà land art, concerti, una rassegna cinematografica, incontri sull’arte contemporanea, presentazione di libri e progetti relativi al Parco Basaglia) ed è collegato alle rassegne Terra in trasformazione e L’energia dei luoghiFestival del vento e della pietra, nonché al progetto Meraviglie nel Parco presso l’Adventure Park di Ceroglie, dove si troverà anche il Laboratorio d’arte dei muretti a secco, patrimonio immateriale dell’Unesco.

L’iniziativa è nata da un’idea di Manolo Cocho, Guillermo Giampietro, Maria Campitelli e Fabiola Faidiga e dalla collaborazione tra CASA C.A.V.E., la Cooperativa La Collina e il Gruppo78. Punta a rendere questi spazi, per sette giorni, luoghi di arte e performance, così da rivitalizzarli come cantieri culturali e di libero incontro fra artisti, natura e territorio.

[n.n]

Ultime notizie

Dello stesso autore