6.7 C
Gorizia
venerdì, 9 Dicembre 2022

Gorizia, in arrivo domani il nuovo appuntamento del Festival “AlienAzioni”

21.11.2022 – 08.00 – Nella giornata di domani, martedì 22 novembre, l’ormai celebre Festival “AlienAzioni” tornerà a Gorizia, nella splendida Sala Incontro San Rocco, con la conferenza – spettacolo “L’altro Pasolini. Guido, Pier Paolo, Porzûs e i turchi”.
Il festival multidisciplinare organizzato dall’associazione Gorizia Spettacoli si avvia così verso la conclusione della sua quinta edizione con un appuntamento ad ingresso libero che vedrà protagonisti, accompagnati all’arpa da Ester Pavlic, il docente di Storia moderna dell’Università degli Studi di Udine Andrea Zannini e l’attore, autore e regista teatrale Massimo Somaglino.
La conferenza, in programma martedì alle ore 20.30, tratterà a fondo la figura di Pasolini, non solo il Pasolini che tutti conosciamo, ma anche il fratello minore Guido.
E mentre nel 1944 Pier Paolo faceva la “sua” Resistenza “con le armi della poesia”, il fratello Guido, di tre anni più giovane, si unì ai partigiani della Brigata Osoppo sulle montagne del Friuli, luogo in cui venne tragicamente ucciso dai Gap comunisti nell’eccidio di Porzûs.
La tragedia segnò profondamente e per sempre Pier Paolo dal lato affettivo e politico.
La più bella pagina, secondo la personale interpretazione di Somaglino, dedicata al fratello Guido la si trova ne “I Turcs tal Friùl”, il dramma che Pier Paolo Pasolini non volle mai pubblicare. A cent’anni dalla nascita di quello che è stato probabilmente il massimo intellettuale e poeta friulano, una rivisitazione spiazzante capace di riconfigurare il suo percorso umano e politico sarà al centro della discussione della conferenza.
“L’altro Pasolini” è anche un libro, edito da Marsilio, dove Andrea Zannini vi ricostruisce la breve vita di Guido e l’ombra che la sua morte proiettò sull’opera e sull’essere comunista di Pier Paolo.

[a.f.]

Ultime notizie

Dello stesso autore