6.7 C
Gorizia
venerdì, 9 Dicembre 2022

Pnrr, Monfalcone coordina i progetti per la transizione digitale

21.11.2022 – 11:40 Ammontano a 940.000 euro i fondi che saranno destinati ai comuni di Monfalcone, Staranzano, San Canzian d’Isonzo, Turriaco e Sagrado per la transizione digitale e connettività, nell’ambito delle risorse stanziate dal Pnrr. In particolare, il Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza include il piano per l’Italia digitale 2026, che prevede delle azioni volte alla trasformazione digitale delle pubbliche amministrazioni. Il coordinamento delle progettualità dei comuni sopra citati è stato effettuato dal Servizio “Sistemi Informativi” dell’Amministrazione comunale di Monfalcone, incaricato anche della gestione dei Comuni di Staranzano, San Canzian d’Isonzo, Turriaco e Sagrado. Le risorse ottenute dai progetti destinati al Pnrr consentiranno al Comune di Monfalcone il miglioramento del sito istituzionale e dei servizi digitali fruibili dalla cittadinanza, ma anche di interfacciare i propri sistemi gestionali con una piattaforma nazionale di invio delle notifiche degli atti amministrativi, avente valore legale. In specie, la misura si articolerà nell’attivazione di due forme di notifica, l’una relativa alle violazioni del Codice della Strada e l’altra alla riscossione dei tributi. “La digitalizzazione delle istituzioni fa parte di un progetto più ampio che comprende l’ammodernamento e l’implementazione dei servizi offerti alla cittadinanza”, ha affermato a questo proposito il primo cittadino di Monfalcone, Anna Maria Cisint, che ha anche sottolineato l’efficacia della sinergia fra gli enti amministrativi. Si stima fra i 24 ed i 27 mesi il tempo di completamento delle attività. Al momento, l’Amministrazione sta vagliando anche la possibilità di aderire ad ulteriori tre bandi, inerenti rispettivamente all’abilitazione al Cloud delle Pubbliche Amministrazioni locali, alla Piattaforma Digitale Nazionale Dati e all’adozione della piattaforma “PagoPA“. [a.t.]

 

Ultime notizie

Dello stesso autore