Nations League, l’Italia batte la Bosnia 0 a 2 e vola alle Final Four

19.11.2020 – 10:20 – Notte magica, la scorsa serata, alla Grbavica Arena di Sarajevo. La Nazionale Italiana di Calcio ha battuto la Bosnia per 0 a 2, aggiudicandosi il pass per la fase finale della UEFA Nations League. Con quest’ultima vittoria, gli azzurri sono riusciti a qualificarsi in prima posizione nell’ambito del Girone 1 della Lega A, conquistando così l’accesso alle Final Four che verranno disputate in Italia, nel mese di Ottobre 2021.

Nel primo tempo i ragazzi di Roberto Mancini, (in panchina c’era il vice Evani a causa dell’indisponibilità del primo causa Covid, ndr) hanno mostrato sin da subito grande intensità; in particolare con Lorenzo Insigne e Andrea Belotti avvicinatisi più di una volta alla porta avversaria difesa da Kenan Piric ed è proprio grazie all’audacia dei capitani di Napoli e Torino che è nata la rete del primo vantaggio, messa a segno al ventiduesimo minuto dal ‘’Gallo’’.

Alla ripresa la compagine bosniaca, orfana di uno dei suoi player di maggior prestigio quale Edin Dzeko (positivo al Covid, ndr) ha provato ad alzare il ritmo gara ma senza riuscirci; infatti, al 68’, l’Italia è riuscita a raddoppiare il proprio vantaggio grazie ad un eurogol di Domenico Berardi, nato su assist di Manuel Locatelli.

Dopo il 70’ il destino della partita è sembrato ormai deciso. Al’82’ gli autori delle due reti verranno sostituiti, lasciando spazio a Federico Bernardeschi e Kevin Lasagna; il primo colpirà una traversa all’89’, sfiorando il 0 a 3 per la compagine azzurra.

Il tabellino:

Bosnia (4-3-3): Piric  Corluka , Hadzikadunic , Sanicanin, Kadusic  (34′ st Todorovic ); Cimirot , Pjanic  (32′ st Danilovic ), Krunic  (26′ st Loncar ); Tatar  (34′ st Rahmanovic ), Prevljak  (34′ st Hadzic ), Gojak . A disp.: Dizdarevic, Kacavenda, Nastic, Ziljkic, Visca, Kovacevic, Milosevic. All.: Bajevic
Italia (4-3-3): Donnarumma ; Florenzi  (1′ st Di Lorenzo ), Acerbi , Bastoni , Emerson ; Barella , Jorginho , Locatelli ; Berardi  (37′ st Bernardeschi ), Belotti  (38′ st Lasagna sv), Insigne  (49′ st Calabria). A disp.: Sirigu, Meret, D’Ambrosio, Tonali, Romagnoli, Orsolini, Soriano, Pessina. All.: Evani
Arbitro: Soares Dias (Portogallo)
Marcatori: 22′ Belotti (I), 23′ st Berardi (I)
Ammoniti: Kadusic (B), Berardi (I)
Espulsi: –
Note: Al 19’st ammonito Romagnoli in panchina per proteste

Il commento del CT, Alberico Evani:

“Credo che questi ragazzi gli abbiano dato una bella soddisfazione e gli abbiano fatto un bel regalo. Lo aspettiamo presto”.

“Sarà bello confrontarsi con alcune tra le squadre più forti d’Europa per vedere il nostro livello. Pensiamo di esserci avvicinati a loro e quando ci giocheremo contro vedremo”.

“Vogliamo arrivare ai risultati attraverso il gioco. Ci siamo preparati per questo negli ultimi due anni. I ragazzi sono stati meravigliosi e non ci sono altri termini per descriverli. Pur essendo senza Mancini hanno dato tutto dimostrando di essere uomini straordinari prima che grandi giocatori”.