Ristori, Tosolini: “bene procedure semplificate per erogazioni”

02.02.2021 – 10.29 – “Le procedure contributive sono state semplificate rispetto a una procedura standard, per agevolare il più possibile i beneficiari nella presentazione delle domande con sistema ‘on line’ e rendere rapida e snella la conseguente attività istruttoria degli uffici”.
Lo ha detto in Aula il consigliere della Lega Lorenzo Tosolini, relatore di maggioranza del disegno di legge 121 Ristori Ter, rimarcando in una nota come “i tempi medi di adozione dei provvedimenti di concessione e contestuale erogazione dei contributi si sono così attestati fra i 30 e i 50 giorni dal termine di chiusura delle procedure di presentazione di tutte le domande di contributo”.
Il consigliere ha ricordato come “nel periodo compreso fra la fine di aprile 2020 e la fine di gennaio 2021, siano state istruite 44.701,00 domande, valutate come ammissibili 41.845 e adottate con il supporto del Centro di assistenza tecnica alle imprese artigiane (Cata) e del Centro di assistenza tecnica alle imprese del terziario (Catt Fvg) concessioni e liquidazioni per un importo complessivo pari a 48.441.934,46 euro”.
“Ci troviamo sul tavolo uno strumento che va a rivolgersi a una situazione di emergenza, o situazioni particolari, dove si necessita un intervento mirato, veloce e di facile attuazione, pertanto – ha concluso Tosolini – ritengo che questo sia un modo di affrontare in maniera concreta i problemi di tutti.
C’è l’urgenza di ripartire e per farlo dobbiamo essere il polmone per le realtà locali”.