Finanze: Zilli, risorse europee strategiche per lo sviluppo di Gorizia

09.02.2021 – 18.45 – Gorizia sarà la capitale di un territorio senza confini. La recente assegnazione a Nova Gorica-Gorizia del titolo di Capitale Europea della Cultura 2025 rappresenta un’occasione imperdibile che dobbiamo cogliere appieno, gestendo al meglio sia le risorse messe a disposizione dall’Unione Europea per la programmazione 2021-2027 che quelle straordinarie per fronteggiare la pandemia“. Lo ha affermato l’assessore regionale alle Finanze, Barbara Zilli, incontrando ieri a Gorizia il sindaco Rodolfo Ziberna e il presidente di Informest – Agenzia per lo sviluppo e la cooperazione economica internazionale Boris Dijust. “A Gorizia arriveranno finanziamenti ingenti grazie alla nuova Programmazione europea e al Next Generation Eu che – ha ricordato Zilli – l’Amministrazione comunale potrà utilizzare per alcuni progetti strutturali, necessari per riqualificare la città in ottica turistica e per rafforzare anche la cooperazione con la Slovenia“.

“L’emergenza sanitaria che stiamo vivendo impone risposte rapide ed efficaci. In tal senso Informest riveste un ruolo strategico per la Regione, soprattutto – ha specificato l’assessore – per tutte quelle attività legate alla progettazione europea e all’attuazione di politiche di sviluppo della cooperazione a livello nazionale, internazionale e comunitario”.

“Siamo certi – ha detto Zilli in conclusione – che l’Agenzia saprà accettare al meglio le sfide che abbiamo davanti, a vantaggio dei cittadini e delle imprese del nostro territorio”.

c.s