8.7 C
Gorizia
martedì, 29 Novembre 2022

Turriaco, una panchina gialla per dire stop al bullismo

10.03.21-09.00- L’Amministrazione Comunale di Turriaco, anche in tempi di pandemia -con la convinzione che in tempi difficili si faccia ancora più concreto il rischio di aumentare le disparità e il disagio sociale che possono quindi più facilmente sfociare in abusi, devianze e violenze di vario tipo- ha voluto ancora una volta compiere un piccolo gesto per riaffermare un principio di sensibilizzazione e indurre a riflettere. Dopo la panchina rossa di “posto occupato” nei Giardini Alda Merini, quella arcobaleno dei Giardini Freddie Mercury, in questi giorni è stata installata la panchina gialla contro il bullismo e cyberbullismo all’esterno della Scuola Primaria di Turriaco, sul lato di via Oberdan.

Tutte le panchine hanno a fianco un totem esplicativo, per sottolinearne la valenza. Questo ha l’obiettivo di richiamare l’attenzione sui diritti dei minori, spesso oggetto di discriminazione ed emarginazione, vittime dei loro stessi coetanei. La panchina gialla, luogo di ritrovo e di aggregazione, diventa anche un luogo di riflessione, a favore di una cultura di parità a tutela dei diritti dei più indifesi. Qualcosa di significativo e di concreto che sta vicino ai ragazzi ma anche in mezzo alla gente di ogni età. Un modo per scardinare “l’indifferenza dei buoni”, per citare M.L.King, quella che inevitabilmente favorisce “la violenza dei cattivi”.

Panchina e totem fanno parte di un progetto più ampio di prevenzione e contrasto al bullismo, che prevedono anche interventi nelle scuole e pertanto attualmente in stand by, finanziato dalla Regione FVG, Direzione Centrale Autonomie locali, sicurezza e politiche dell’immigrazione.

m.p.

Ultime notizie

Dello stesso autore