7.1 C
Gorizia
martedì, 6 Dicembre 2022

Ema, “AstraZeneca sicuro ed efficace”: Riccardi, “Pronti a riprendere somministrazioni”

19.03.2021 – 09.36 – Il vaccino AstraZeneca è sicuro ed efficace“. Ad affermarlo è l’Ema, l’Agenzia europea del farmaco, al termine di una seduta straordinaria volta ad esaminare il vaccino a seguito di alcune segnalazioni di eventi di trombosi in alcuni Paesi. I benefici del vaccino nel proteggere le persone dal Covid-19, è stato spiegato, continuano a essere di molto superiori ai rischi e “non è associato ad un aumento del rischio complessivo di eventi tromboembolici o coaguli di sangue”; in tutto sono stati riportati 25 casi di eventi tromboembolici rari “su 20 milioni di vaccinati”. L’Agenzia non ha al momento però potuto escludere o stabilire con certezza se via sia o meno un collegamento fra il vaccino e un numero ridotto di casi di trombosi; proprio per avere conferme in tal senso saranno necessari ulteriori approfondimenti e indagini. Per questo motivo, inoltre, il foglietto illustrativo di AstraZeneca dovrà “essere aggiornato: è importante che venga comunicato al pubblico e agli operatori sanitari perché apprendano meglio queste informazioni, permettendo loro di mitigare questi effetti collaterali”, ha sottolineato la presidente della commissione sicurezza dell’Ema, Sabine Strauss.

“A seguito del via libera dato dall’Agenzia europea del farmaco e non appena il Comitato per i medicinali per uso umano (CHMP) di Ema rilascerà il parere, Aifa revocherà il divieto di utilizzo del siero e lo comunicherà per il canale ufficiale a tutte le Regioni, in modo da riprendere con l’attività a partire dalle 15 di domani, venerdì 19 marzo” ha comunicato il vicepresidente Riccardo Riccardi. “Noi siamo quindi pronti a riprendere regolarmente le inoculazioni, seguendo la tabella di marcia delle prenotazioni già presenti nelle agende”. “Al proposito della ripresa dell’attività di vaccinazione prevista domani, coloro che avevano ottenuto la prenotazione per la somministrazione nella giornata di venerdì 19 marzo prima delle ore 15, l’inoculazione verrà riprogrammata attraverso il contatto da parte dell’azienda sanitaria. Quelli che invece domani hanno ricevuto la prenotazione dalle 15 in poi riceveranno regolarmente l’inoculazione”. “Procederemo inoltre a completare l’inoculazione del vaccino alle categorie a cui stavamo somministrando AstraZeneca, ovvero le forze di Polizia e il personale delle scuole, con le modalità sino ad oggi seguite. Proseguiremo anche la somministrazione del vaccino Pfizer agli over 80”.

n.p

Ultime notizie

Dello stesso autore