22.2 C
Gorizia
venerdì, 19 Agosto 2022

Procedono spedite le vaccinazioni in Friuli Venezia Giulia: oltre 14mila prenotazioni fascia 40-49 anni

18.05.2021 – 08.40 – Prosegue speditamente in Friuli Venezia Giulia la campagna vaccinale anticovid che, alle 10 di ieri, lunedì 17 maggio, registra già 14.343 prenotazioni tra le persone della fascia 40-49 anni (valore pari a 8.210 unità alle ore 9).
Di queste, 3.866 risiedono nel territorio afferente l’azienda sanitaria Friuli occidentale, 5.897 a quella dell’Asufc e 4.580 nell’area di Asugi.
Alla stessa ora, le adesioni totali alla campagna vaccinale in Friuli Venezia Giulia (comprese quindi quelle della fascia 40-49 anni) sono complessivamente pari a 15.984, la maggior parte delle quali avvenute rivolgendosi alle farmacie abilitate (9.291).
A comunicarlo, come di consueto, è il vicegovernatore del Friuli Venezia Giulia con delega alla Salute Riccardo Riccardi.
Nel dettaglio dei numeri legati alle prenotazioni:
  • 1.152 hanno riguardato coloro che hanno un’età compresa tra i 50 e i 79 anni, di cui 363 nel territorio dell’Asfo, 475 in quello dell’Asufc e 314 in Asugi;
  • 22 prenotazioni sono state compiute nella fascia di età uguale e superiore a 80 anni (9 Asfo, 7 Asufc e 6 Asugi);

Per quanto riguarda le altre categorie, le prenotazioni sono state:

  • 186 per i soggetti vulnerabili con patologie (39 Asfo, 116 Asufc e 31 Asugi);
  • 127 per gli under 60 con patologie croniche (24 Asfo, 62 Asufc e 41 Asugi);
  • 45 caregiver e conviventi di soggetti ad alto rischio (6 Asfo, 26 Asufc e 13Asugi);
  • 26 per gli operatori sanitari e non sanitari (2 Asfo, 10 Asufc e 14 Asugi);
  • 2 per gli ospiti in strutture residenziali (2 Asfo);
  • 46 per il personale scolastico (15 Asfo, 21 Asufc e 10 Asugi);
  • 35 operatori dei servizi pubblici essenziali (2 Asfo, 13 Asufc e 20 Asugi).
Per quanto riguarda le modalità di prenotazione compiute dalle 15.984 persone, sempre in base alle rilevazioni effettuate alle 10 di oggi, 9.291 sono state eseguite nelle farmacie, 1.091 tramite il call center regionale, 4.644 da webapp, 43 nelle strutture private e 915 agli sportelli delle aziende sanitarie e nei reparti.
[c.c]

Ultime notizie

Dello stesso autore