8 C
Gorizia
martedì, 6 Dicembre 2022

Rinnovata la convenzione tra Ater e Comune di Monfalcone

21.05.21-07.30-Qualche giorno fa è stata siglata una convenzione tra Comune di Monfalcone e Ater Gorizia, con la quale è stata disciplinata in maniera uniforme la gestione di tutti gli alloggi di proprietà comunale, tenuto conto della peculiarità di Monfalcone, riconosciuta come città ad alta densità abitativa. La convenzione è stata stipulata con le finalità di assicurare il benessere, la salubrità e la sicurezza degli utenti. In particolare l’Amministrazione è interessata a “migliorare il rapporto con l’inquilino, la risoluzione delle problematiche emergenti dalla manutenzione degli alloggi e dalla gestione delle pratiche amministrative, nonché perfezionare le tempistiche di realizzazione” si legge nella convenzione che sarà valida fino a tutto il 2025.

“Con questa convenzione si raggiungono due obbiettivi molto importanti per l’Amministrazione”, ha commentato il Sindaco di Monfalcone, Anna Maria Cisint: “Il primo è il ritorno al controllo della situazione generale, prevedendo che l’Ater invierà due volte all’anno al Comune un resoconto delle attività svolte o in corso. Inoltre, con il rinnovo della convenzione, riportiamo dignità ai cittadini, che potranno godere delle manutenzioni ordinarie e straordinarie che Ater, come da accordi, ha obbligo di portare a termine”. L’Ater infatti eseguirà anche lavori di pronto intervento, indispensabili per mantenere in buono stato gli alloggi.

“Abbiamo fortemente voluto uno sportello Ater proprio all’interno del Palazzo Comunale, che considero come la casa dei cittadini” – ha spiegato il Sindaco . “Chi ha bisogno di un chiarimento può recarsi in questo sportello, aperto due giorni a settimana, invece di doversi spostare fino a Gorizia. Si tratta di una modalità efficace per lo snellimento delle procedure e delle tempistiche”.

“Con questa convenzione l’Ater effettuerà, a cadenza annuale, dei monitoraggi sull’andamento del servizio, nell’ottica della vicinanza e del dialogo con i cittadini assegnatari degli alloggi” – ha fatto sapere il vicesindaco Paolo Venni, continuando – “Il Comune sarà informato dei risultati e, insieme all’Azienda, individuerà eventuali prassi operative a miglioramento del servizio a seconda delle criticità segnalate”.

“Ci tengo a ringraziare i dirigenti Ater” – ha concluso il Sindaco Cisint – “Perché quando abbiamo proposto loro di tornare a restituire, insieme, valore al Territorio hanno risposto presente!”.

c.s.

Ultime notizie

Dello stesso autore