24.1 C
Gorizia
venerdì, 19 Agosto 2022

Aprirà lunedì il Centro Giovani Innovation Young di Monfalcone

30.05.21-07.00- Nella mattinata di ieri è stato inaugurato il nuovo murales simbolo della lotta al terrorismo e alle mafie, all’interno del Centro Giovani Innovation Young, nonchè ufficializzata la riapertura del centro per lunedì 31 maggio, prima giornata in zona bianca. In primis, come anticipato, è stato presentato il murales creato da Emiliano Movio, raffigurante il Generale Carlo Alberto Dalla Chiesa ucciso dalla mafia pochi mesi dopo esser stato nominato Prefetto di Palermo, nel 1982.

A presentare l’affresco l’associazione di volontariato Rotaract ed il sindaco Anna Cisint: “Sensibilizzare i giovani al tema del contrasto alla malavita è fondamentale” ha affermato il Sindaco Anna Maria Cisint durante la cerimonia d’inaugurazione. L’amministrazione di Monfalcone è inoltre attenta alle necessità, non solo lavorative ma anche sociali, dei suoi giovani. Credo che i ragazzi abbiano sofferto più di tutti questo periodo di pandemia e reclusione e che sia necessario e doveroso offrire loro delle alternative, come è stato fatto nei vari corsi e attività online proposti dal Centro Giovani”.

In seguito, dopo l’esibizione canora  di Francesca Rachele Galioto, sono state presentate le nuove attività del Centro Giovani. L’Assessore Antonio Garritani: “Per quel che riguarda la formazione nel settore dell’edilizia, sono in partenza a settembre dei corsi per disoccupati del territorio giovani e meno giovani”. “Con Edilmaster Trieste e Formedil Gorizia, due aziende che si sono rese disponibili per i corsi al Centro Giovani”.

Durante l’incontro, si è voluto far nuovamente presente all’amministrazione la necessità presentata da una cinquantina di giovani del territorio di avere degli spazi autonomi e di poter dare input d’accesso anche a ragazzi che provengono da situazioni di disagio sociale ed economico.

La questione era stata precedentemente posta anche dalla consigliera Cristiana Morsolin che sottolineava la “necessità di uno spazio nato da proposte dei ragazzi stessi” e la messa in dubbio della modalità “verticistica” del progetto.

In risposta alla questione, l’amministrazione ha sottolineato che ci saranno molti corsi e laboratori gratuiti: “Oltre al Monfalcone Talent Show e i recruiting days, ci saranno corsi di fumetto, fotografia e moda ma podcast gestiti da e per i giovani,  corsi di lingue e sul sociale con il Collegio del Mondo Unito e gli istituti secondari di I e II grado Buonarroti e Pertini”.

Per quanto riguarda la disponibilità degli spazi, l’assessore Garritani ha comunicato: “Siamo aperti ad altre realtà e a qualsiasi proposta che ci venga riferita da tutte le associazioni. Basta che si presentino al centro per poterne discutere”. Ciò è stato ribadito anche dal sindaco Cisint: “La questione era già stata discussa, se c’è voglia di fare lo spazio può essere di tutti purché organizzato; il problema non sussiste da parte nostra”.

Michela Porta

Foto: Michela Porta

Ultime notizie

Dello stesso autore