21.4 C
Gorizia
martedì, 16 Agosto 2022

Carburanti, Bernardis (Lega): “Super fascia 0 per limitare pendolarismo”

01.05.2021 – 10.00 – “Nei primi 4 mesi del 2021 a Gorizia si è registrato il +131% di vendite di carburanti rispetto allo stesso periodo del 2019, i litri venduti sono arrivati a quasi 4 milioni rispetto al milione e mezzo di due anni prima”.

Lo afferma, in una nota, il consigliere regionale della LegaDiego Bernardis, primo firmatario dell’ordine del giorno “Super fascia 0 per limitare il pendolarismo del pieno e armonizzare l’economia di confine dei territori transfrontalieri del Friuli Venezia Giulia” recentemente accolto dal presidente Massimiliano Fedriga e dalla Giunta con l’approvazione del ddl 130, legge regionale multisettoriale.

Il consigliere poi aggiunge: “Nei primi 4 mesi del 2019 i litri venduti sono stati 1.594.518 mentre nel 2021 sono arrivati a 3.697.517. Questi dati non possono lasciare indifferenti, sul territorio comunale di Gorizia persiste una costante emorragia di liquidità che è emersa in modo inconfutabile a causa della chiusura dei confini con la Slovenia”.

“Per tali motivazione – spiega ancora Bernardis – con la prossima revisione della Legge regionale 14/2010 occorre immaginare strumenti del tutto peculiari, tra cui sistemi più efficienti di emissione delle tessere, poiché è importantissimo far restare sul territorio centinaia di milioni di euro e perseguire un modello di sviluppo fondato sulla crescita reciproca e armonica, al di qua e al di là del confine”.

Dunque, Bernardis illustra il suo ordine del giorno approvato in Consiglio regionale: “Per la limitatissima porzione del territorio già individuato dalla Legge 1 dicembre 1948, n. 1438,
proporrei l’istituzione di una cosiddetta super fascia 0 dove applicare lo sconto base di fascia 1 con un aumento percentuale parametrizzato periodicamente rispetto al prezzo dei carburanti praticato al di là del confine”.

“Si tratterebbe di una proposta normativa semplice e sicuramente efficace – continua Bernardis – ma è chiaro che anche il Governo nazionale dovrebbe compartecipare per la parte fiscale di sua competenza e su questo sono fiducioso poiché assieme all’onorevole Massimiliano Panizzut e al consigliere comunale Andrea Tomasella abbiamo già portato la tematica all’attenzione del ministro Giancarlo Giorgetti”.

“In più – conclude Diego Bernardis – anche le recenti parole del presidente della Repubblica Sergio Mattarella, in occasione dell’incontro con i sindaci Rodolfo Ziberna e Klemen Miklavic, sono state di grande attenzione verso il territorio goriziano e pertanto sono certamente motivo di cauto ottimismo”.
C.S. Diego Bernardis (Lega).

Ultime notizie

Dello stesso autore