3.9 C
Gorizia
lunedì, 24 Gennaio 2022

Raugna: “Dopo 29 anni, Grado avrà finalmente il suo museo”

28.09.21-11.40- “Abbiamo finalmente concluso una trattativa con il Ministero per i Beni Culturali, iniziata subito dopo il mio insediamento come Sindaco di questa Città, che sblocca uno stallo lungo 29 anni per la costruzione del Museo Nazionale di Archeologia Subacquea dell’Alto Adriatico.” Questo è ciò che afferma sui social il sindaco di Grado, Dario Raugna. Un lieto fine, quindi, dopo i vari solleciti rivolti dall’Amministrazione che hanno portato poi a vie legali con il Ministero per la richiesta di restituzione dell’immobile di proprietà comunale.

Alla fine, si è arrivati ad un accordo così comunicato dal sindaco: “Con la deliberazione giuntale di ieri e la successiva sottoscrizione della transazione che avverrà il 29 settembre prossimo presso il tribunale di Trieste, chiudiamo un’annosa questione con:
1. Euro 2.014.830,00 che il Ministero per i Beni Culturali con proprio decreto ha già affidato alla stazione appaltante per il completamento dei lavori;
2. Un cronoprogramma dettagliato di tutte le fasi progettuali e realizzative, che la controparte si è impegnata ad osservare per arrivare all’apertura del Museo in due anni e mezzo;
3. Sollievo da ogni onere per le iniziative legali intraprese dal Comune;
4. La possibilità di poter riportare in giudizio il Ministero chiedendo la restituzione del plesso in caso in ulteriore inadempienza.”

Infine Dario Raugna ringrazia la Dott.ssa Andreina Contessa, Direttrice regionale musei del Friuli Venezia Giulia, che sottoscriverà la transazione assieme al sindaco, nonché gli Avvocati Guglielmi e De Benedittis in rappresentanza rispettivamente del Ministero per i Beni Culturali e del Comune di Grado.

m.p.

Ultime notizie

Dello stesso autore