3.6 C
Gorizia
martedì, 25 Gennaio 2022

A4 San Stino di Livenza e Nodo di Portogruaro: la direttrice della morte

29.09.2021-11.30 – Un tratto autostradale mortale quello tra San Stino di Livenza e il nodo di Portogruaro in direzione Trieste. A distanza di 12 ore due conducenti di mezzi pesanti hanno perso la vita. Inizia a pesare la percentuale di incidenti stradali che accadono nello stesso punto in entrambe le direzioni e di tipologia di mezzo. Nella maggior parte delle volte sono coinvolti autoarticolati.Ieri poco prima delle 18.00 in seguito ad un tamponamento fra mezzi pesanti, a causa del violento impatto uno dei due conducenti degli autoarticolati è deceduto. Sul posto sono intervenuti il personale di Autovie Venete per far defluire il traffico sulla corsia di sorpasso, il 118, i vigili del fuoco, la polizia stradale per i rilievi e i mezzi di soccorso meccanico. Alle ore 20.00 si è resa necessaria la chiusura del per consentire la rimozione in sicurezza dei mezzi pesanti incidentati e, in particolare, di un grosso carico di lamiere trasportato da uno degli autoarticolati.

Questa mattina, poco prima delle 7.00 nella medesima traiettoria, un mezzo pesante, per cause in corso di accertamento, ha sbattuto improvvisamente contro le barriere laterali sul lato destro della carreggiata. Il conducente è deceduto. Sul posto sono intervenuti la polizia stradale per i rilievi, il 118, i vigili del fuoco, i mezzi di soccorsi meccanico e il personale di Autovie Venete che sta facendo defluire il traffico proveniente da Venezia. Nell’urto l’autoarticolato ha divelto alcune barriere che dovranno quindi essere sostituite. L’incidente è avvenuto all’altezza del comune di Portogruaro.

l.l

Ultime notizie

Dello stesso autore