19.7 C
Gorizia
venerdì, 27 Maggio 2022

25 gennaio: sei anni dalla scomparsa di Giulio

24.01.22-09.40-Il 25 gennaio saranno ormai sei anni dalla scomparsa di Giulio Regeni, lo studente e ricercatore di Fiumicello sequestrato nella giornata del 25 gennaio 2016 in Egitto e poi ritrovato senza vita il 3 febbraio. Per questo motivo, come ogni anno, il Comune di Fiumicello continua a chiedere “Verità e giustizia per Giulio” anche a distanza. Quest’anno difatti non sarà possibile effettuare la fiaccolata in suo ricordo a causa della pandemia, nonostante ciò si invita a partecipare la cittadinanza da casa accendendo una candela, illuminando il terrazzo ed esponendo bandiere gialle ma anche tramite condivisioni sui social. Oltre a ciò, in loco, davanti al plesso di via Ugo Pellis a San Valentino, al mattino verrà effettuata una maratona di lettura nei pressi delle panchine gialle e l’inaugurazione del parco scolastico “Giulio Regeni” mentre dalle 17.30 in poi, in Sala Bison si presenterà “Pensieri e parole” con Paola e Claudio Regeni e Alessandra Ballerini, dove si alterneranno vari attivisti, attori ed ospiti sotto la conduzione di Matteo Macor (tra i quali Pif, Stefano Accorsi, Aboubakar Soumahoro, Vinicio Capossela e tanti altri). Alle 19.41 ci sarà un minuto di raccoglimento dove si chiederà di colorare i social di giallo. Entrambe le iniziative verranno trasmesse in diretta streaming dai canali YouTube di “Giulio Siamo Noi” e “Repubblica TV”.

[m.p.]

Ultime notizie

Dello stesso autore