32.6 C
Gorizia
martedì, 5 Luglio 2022

Selezione e inclusione di assistenti famigliari: a Gorizia il progetto “Lavoro è Cura”

20.06.2022 – 09.41 – Con il contributo della Fondazione Cassa di Risparmio di Gorizia disposto nell’ambito del bando “Welfare di Comunità”, la Cooperativa sociale Itaca, impresa sociale presente su tutto il territorio isontino, avvia il nuovo progetto di inclusione sociale “Lavoro è Cura”. Il progetto si rivolge prevalentemente alle donne in stato di inoccupazione o disoccupazione, con l’obiettivo di generare e favorire la creazione di opportunità di impiego e autoimpiego tramite un percorso che seguirà uno sviluppo incrementale. Si partirà dalla selezione e inclusione delle destinatarie in percorsi formativi e di inserimento lavorativo, per giungere alla promozione della loro auto imprenditorialità, seguendo differenti modalità di lavoro a seconda dell’ambito tematico individuato.

La proposta ha l’obiettivo di generare un sistema di selezione e inclusione delle assistenti familiari in percorsi formativi e di inserimento lavorativo per promuovere, da un lato, la propria auto imprenditorialità e, dall’altro, per fornire una risposta ai bisogni emergenti dei cittadini, in particolare quelli strettamente legati all’invecchiamento.

La Cooperativa Itaca, di concerto con il Consorzio Tecla che da anni si occupa di ricerca e selezione di assistenti familiari, inaugurerà venerdì 24 giugno alle 17 a
Gorizia in viale XXIV Maggio 16/B un ufficio dedicato, aperto al pubblico e legato al progetto “Lavoro è Cura”. I cittadini vi potranno accedere trovando una vasta offerta di servizi socioassistenziali e sociosanitari gestiti da Itaca sul territorio isontino tra cui, principalmente, i servizi di assistenza domiciliare e di consegna pasti a domicilio.

L’Ufficio sarà aperto il lunedì in orario 10-16, il martedì 9-12 e 13-18, il mercoledì 9-13, il giovedì solo su appuntamento ed il venerdì 9-12 e 13-18.
Info e contatti: [email protected] e tel 0434 504017 mob 348 5292283. Per la sola assistenza colf, badanti, babysitter [email protected] e tel 366 6561638.

c.s

Ultime notizie

Dello stesso autore