23.7 C
Gorizia
venerdì, 19 Agosto 2022

Le Frecce Tricolori tornano a volare a Lignano e Grado

28.07.2022 – 09.55 – Il presidente della regione Massimiliano Fedriga annuncia il ritorno delle Frecce Tricolori in Friuli Venezia Giulia. Dopo uno stop di ben due anni causato dalla pandemia, finalmente la Pattuglia Acrobatica Nazionale torna a volare sulle città costiere di Lignano Sabbiadoro (UD), il 28 luglio, e Grado (GO), il 25 agosto.
La stagione 2022, inaugurata il 7 maggio scorso, si compone di 23 appuntamenti e si concluderà il 2 ottobre in provincia di Imperia.

Le radici della Pattuglia Acrobatica Nazionale furono gettate già nel 1928, a Campoformido (UD),  grazie alle idee innovative introdotte in seguito all’assunzione del comando del tenente colonnello Rino Corso Fougier. Bisognerà attendere però il 1961 per la nascita ufficiale del nuovo reparto, l’Unità Speciale, istituito a Rivolto (UD). Tra marzo e maggio 1961 l’Unità acquisisce la sua nuova identità sotto il nome di Pattuglia Acrobatica Nazionale e il primo luglio il reparto diventa ufficialmente il 313°Gruppo Addestramento Acrobatico.

Oggi la Pattuglia consta di dieci aerei, di cui nove in formazione e un solista, ed è una delle pattuglie acrobatiche più note a livello internazionale.
Lo scorso settembre le Frecce Tricolori sono state protagoniste di uno spettacolo mozzafiato nel cielo di Rivolto per la celebrazione del 60° anniversario dalla loro istituzione, rappresentando anche un simbolo di ripresa e incoraggiamento per il Paese dopo le difficoltà della pandemia. Il primo maggio invece si sono esibite, sempre a Rivolto, nel tradizionale AirShow riunendo ben diecimila persone, comprese le autorità del territorio.
Il ritorno delle Frecce Tricolori nei cieli della Regione segna un momento di aggregazione importante per una comunità orgogliosa di questo patrimonio che costituisce una vera e propria eccellenza.

[g.p.]

Ultime notizie

Dello stesso autore