22.2 C
Gorizia
venerdì, 19 Agosto 2022

Procede la bonifica del Carso: i timori per la qualità dell’aria

02.08.2022 – 11.30 – La bonifica del Carso afflitto dagli incendi procede ininterrotta, e ora l’attenzione è rivolta al monitoraggio dei valori dell’aria. Vigili del fuoco, forestale e protezione civile, che attualmente sono impegnati nel controllo e spegnimento di piccoli focolai, sono stati coadiuvati dall’arrivo della pioggia degli ultimi giorni. Un miglioramento che segue i drammatici eventi che hanno coinvolto il Carso Goriziano nell’ultimo periodo, e che ora pone al centro la questione della qualità dell’aria.
La quantità di polveri sottili che si sono diffuse nell’aria hanno superato i limiti previsti dalla legge, sottolinea Legambiente, che chiede di intervenire preventivamente per “ridurre i rischi per la salute e la vulnerabilità dell’ambiente naturale e edificato”. L’associazione ha anche evidenziato le fonti a cui la popolazione può accedere per monitorare i dati inerenti la qualità dell’aria: il sito arpa FVG, dove vengono quotidianamente aggiornati i livelli di PM10, e la piattaforma di citizen science Luftdaten, per il monitoraggio delle polveri sottili. Tuttavia, spiega Legambiente, le centraline ufficiali (a cui si appoggia l’Arpa) sono presenti in un numero limitato per legge, quindi fare riferimento ai dati che emergono dalle centraline non ufficiali può consentire di comprendere con maggior precisione la situazione corrente.

Per quanto riguarda la viabilità delle zone colpite, la situazione resta sostanzialmente invariata: l’accesso alla frazione di Savogna è permesso esclusivamente ai residenti, la strada del Vallone è ancora chiusa da Gabria a San Giovanni di Duino. Spostato invece il campo base da Jamiano al centro culturale Danica di San Michele del Carso.

[g.p.]

Ultime notizie

Dello stesso autore