16.7 C
Gorizia
venerdì, 7 Ottobre 2022

Monfalcone, presentate tre nuove opere alla mostra di Crali

02.09.2022 – 15.10 – Nella suggestiva Galleria Comunale d’Arte Contemporanea di Monfalcone sono state presentate ieri, giovedì 1° settembre, tre nuove opere che andranno ad arricchire ulteriormente la rassegna dedicata all’artista.
La mostra, composta da oltre 80 opere dell’aereopittore futurista Tullio Crali, potrà contare su tre nuove opere di assoluto valore.
Tra esse spiccano certamente i due nuovi lavori di Tullio Crali, provenienti da collezioni private goriziane, intitolati “Il Pilota” e il “Bozzetto per la veduta dall’alto del Castello di Gorizia”.
Il primo dipinto è un quadro del 1957 raffigurante per l’appunto un pilota da una prospettiva del tutto inedita. Il soggetto dell’opera è difatti rappresentato frontalmente dall’interno della carlinga, punto di ripresa che solo Tullio Crali poteva concepire.
Il secondo lavoro, anch’esso dipinto a olio, è il Bozzetto per la veduta dall’alto del Castello di Gorizia; l’opera fa chiaramente riferito al grande dipinto, già esposto in mostra, di proprietà dei Musei Provinciali di Gorizia.
Alla mostra, promossa dall’Assessorato alla Cultura del Comune di Monfalcone con il contributo della Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia e con il supporto della Fondazione Cassa di Risparmio di Gorizia, della Banca di Credito Cooperativo di Staranzano e Villesse e PromoTurismoFVG, si aggiunge anche una terza opera: l’abito realizzato dallo studente del Liceo Artistico “Max Fabiani” Filippo Radin.
L’aspirante stilista, con i consigli della professoressa Roberta Calvo, ha realizzato l’abito ispirandosi alla prima opera di Crali dedicata alle Frecce Tricolori, Festa tricolore in cielo”, riprendendone linee e colori.
Presenti alla conferenza inaugurale delle opere, in esposizione sino al 25 settembre, l’Assessore alla Cultura di Monfalcone Luca Fasan, entusiasta per i grandi numeri registrati dalla mostra e dalla Galleria in vista dell’appuntamento GO!2025, il curatore della mostra Marino De Grassi, onorato e fiero di poter esporre nuove opere di caratura internazionale, la professoressa Marina Bressan, protagonista di un intervento volto ad approfondire il tema moda durante il periodo futurista, la professoressa Roberta Calvo e lo stilista Filippo Radin, visibilmente emozionato ed entusiasta per l’opportunità ricevuta.

[a.f.]

Ultime notizie

Dello stesso autore