15.1 C
Gorizia
lunedì, 3 Ottobre 2022

Gusti di Frontiera, meno di 10 giorni al festival dei sapori internazionali di Gorizia

20.09.2022 – 08.00 – Mancano ormai poco meno di 10 giorni all’inaugurazione della 17edizione di Gusti di Frontiera, festival culinario che da quasi 20 anni porta nelle vie cittadine i sapori provenienti da ogni angolo del mondo.
La kermesse cittadina, tornata alla formula tradizionale pre pandemia, si svolgerà da giovedì 29 settembre sino a domenica 2 ottobre coinvolgendo l’intera città suddivisa, per l’occasione, in borghi.
Questa ripartizione, attualmente ignota, coinvolgerà anche quest’anno gli spazi verdi, rappresentati dai Giardini Pubblici, le spaziose piazze, tra le quali è possibile trovare piazza Vittoria, Battisti e Sant’Antonio, e, infine, le storiche strade cittadine, corso Italia, corso Verdi, via Roma, via Cadorna, via Boccaccio e la suggestiva via Rastello su tutte.
Nonostante le innumerevoli difficoltà nate a seguito della pandemia e del recente attacco informatico, l’organizzazione della manifestazione, divenuta ormai un appuntamento di caratura internazionale, è riuscita anche quest’anno a programmare l’evento probabilmente più importante del panorama cittadino.
Sulla questione si è espresso l’assessore comunale ai grandi eventi Arianna Bellan, la quale, nei giorni scorsi, ha rimarcato l’importanza degli uffici e dell’intero gruppo organizzativo capitanato dai responsabili Paola Magrin, Antonella Manto e Marco Muzzatti.
Oltre alla classica gestione dei numerosi e variegati stand, operativi giovedì (dalle 17 alle 2), venerdì e sabato (dalle 10 alle 3) e domenica dalle 10 a mezzanotte, è doveroso sottolineare il notevole lavoro svolto per garantire servizi di trasporto e logistica di assoluto livello.
Per quanto riguarda il servizio autobus l’azienda trasporti provinciale, ATP, si è impegnata nell’implementare l’ottimo servizio fornito nelle scorse edizioni facendo affidamento sui grandi parcheggi del PalaBigot e della Sdag ma, soprattutto, fornendo un servizio diretto di collegamento dalla stazione.
La mobilità su ruote fornirà pertanto essenzialmente due servizi: quello associato al PalaBigot dove i bus circoleranno, ogni 15 minuti, dalle 15.30 di venerdì e sabato (rispettivamente fino alle 2 e alle 3, e dalle 11 alle 24 di domenica; e il servizio annesso alla Sdag che, invece, prevederà delle corse ogni 15 minuti nella giornata di venerdì, dalle ore 15.30 alle 2, e sabato, con due bus a disposizione dalle 19 alle 23.
Le corse avranno un cadenza più ravvicinata, ogni 10 minuti, invece nelle giornate di sabato, data in cui correranno altri tre autobus dalle 15.30 alle 19 e dalle 23 alle 2, e domenica, quando dalle 11 alle 24 saranno disponibili le corse di ben tre bus (ai quali se ne aggiungeranno altri due nella fascia compresa dalle 14 alle 21).
Ad accompagnare il grande lavoro degli autobus extraurbani sarà disponibile il servizio navetta che, con corse ogni 10 minuti, collegherà la Ferrovia nelle giornate di venerdì, sabato (dalle 15.30 alle 2) e domenica, dalle 11 alle 24.
Grande novità di quest’anno sarà il trenino internazionale, un vero e proprio convoglio che collegherà Gorizia e Nova Gorica nel weekend all’insegna del gusto e del sapore.

[a.f.]

Ultime notizie

Dello stesso autore