28.4 C
Gorizia
giovedì, 18 Agosto 2022

Immigrazione clandestina, Giacomelli (FdI): “Siamo alla follia”

21.01.2021 – 18.33 -“Siamo alla follia, un tribunale di Roma ha stabilito che adesso non possiamo nemmeno più operare i respingimenti di immigrati clandestini sul confine italo sloveno”. Così Claudio Giacomelli, leader di Fratelli d’Italia a Trieste commenta la notizia che il Tribunale ordinario di Roma, Sezione diritti della persona e immigrazione, ha dichiarato illegittima la prassi adottata dal Ministero dell’Interno, in attuazione dell’accordo bilaterale con la Slovenia, di respingere gli immigrati clandestini colti a pochi chilometri dal confine di Stato.

“Questa ordinanza è incomprensibile”, continua il segretario di Fratelli d’Italia, “non si capisce infatti, il motivo per cui l’Italia non può fare con la Slovenia quello che la Francia fa con l’Italia a Ventimiglia e l’Austria con l’Italia al Brennero. Eppure la Carta Europea dei Diritti Fondamentali è la stessa per tutti (per la Francia, per l’Austria, per la Slovenia e per l’Italia). A questo punto”, attacca Giacomelli, “possiamo ritirare le pattuglie dal confine perché la loro funzione potrà essere solo quella di accompagnare i clandestini in questura per redigere la domanda di asilo”.

[c.s.]

Ultime notizie

Dello stesso autore