Per l’amministratore delegato, Dario Roncadin, il risultato è “determinato dal forte aumento dei pasti consumati a casa per via dell’emergenza Covid e del conseguente aumento della spesa alimentare”. Un fenomeno riscontrato “sia per l’estero sia per l’Italia, dove già da anni il consumo di pizza surgelata viveva un trend positivo”.
Ovviamente si tratta di un fenomeno contingente: “Una volta che la pandemia abbasserà la sua pressione, la Grande Distribuzione competerà nuovamente con la ristorazione e altri canali, quindi è necessario essere pronti con prodotti innovativi”, sottolinea Roncadin.

[i.v.]