6.5 C
Gorizia
giovedì, 8 Dicembre 2022

Nuovi progetti per Monfalcone e Marina Julia, meta ideale del kitesurf

03.02.21-16.00- Nella mattinata di oggi il sindaco Anna Maria Cisint assieme all’assessore Sebastiano Callari e Caterina Gasparini dell’Area Mare di Promoturismo Fvg hanno presentato il progetto “Kite Sport FVG”. Il Comune di Monfalcone ha deciso difatti di puntare su un brand dedicato “Windspot Marina Julia” per ampliare ed incrementare la presenza di sport nel litorale non solo per sportivi regionali ma anche per turisti esterni e servizi per famiglie. “Marina Julia ha le caratteristiche adeguate per effettuare questi tipi di sport: kitesurf e windsurf ma anche sup e canoa, forte dei tanti servizi dedicati e del corridoio di lancio che ne fa un caso unico in Friuli Venezia Giulia e non solo”. Presentato anche il video “Vivi il vento”, realizzato dal Comune con il contributo di PromoTurismo Fvg sotto il brand WindSpot Marina Julia, grazie alla collaborazione delle due associazioni sportive A.S.D. KiteLife e Associazione velica dilettantistica windsurfing Marina Julia, rientrante nel finanziamento di 36.000 euro ottenuto nel 2019.

Oltre agli aggiornamenti del sindaco sulle prime disposizioni estive di Marina Julia comunicate pochi giorni fa, un’interessante novità è la possibilità di poter effettuare escursioni all’isola della Cona oppure osservazioni alla scoperta delle tartarughe marine tramite sup -la cosidetta ‘bici di mare’- e canoa. Il progetto in questione potrebbe avviarsi -grazie al binomio con Decathlon– già verso aprile o maggio con pacchetti diversificati adatti anche ai bambini.

Passando al canale Valentinis, il sindaco ha poi specificato che è stato approvato il progetto esecutivo per i lavori: “La procedura di gara termina l’8 marzo. Ci sono già stati una decina di sopralluoghi e a fine aprile verrà resa accessibile la parte da terra mentre la parte mare è in procinto di essere realizzata con l’idea di portare il Delfino verde anche dalle nostre parti. Sottolineo che le associazioni da diporto rimarranno e non verranno intaccati i pescatori, che sono una nostra grande risorsa“.

Per quanto riguarda, invece, la costruzione della piscina termale accanto alle terme, la speranza è che entro fine 2022 si possa completare il progetto: “Ciò che possiamo dire per ora è che abbiamo i fondi necessari e la bozza del lavoro. Gli incrementi degli autobus sono già stati resi possibili dal 2020 ed ora si pensa ad un percorso -molto probabilmente alberato- che dalla piscina porterà alla Marina Nautica”.

Infine, l’assessore Callari si dimostra ottimista per il futuro della città: “Monfalcone molto probabilmente potrà diventare una grande protagonista nel prossimo futuro. Parlando con il sindaco di Gorizia, Rodolfo Ziberna, si è parlato difatti della necessità di un partner per Gorizia -ora che è stata scelta come Capitale Europea per la Cultura- per far sì che la provincia possa offrire qualcosa di importante in toto”.

Michela Porta

Ultime notizie

Dello stesso autore