21.8 C
Gorizia
giovedì, 18 Agosto 2022

Piantumazione di fanerogame nel golfo di Panzano

21.04.21-18.30-Nella giornata odierna a Monfalcone si è svolto il monitoraggio del progetto Saspas, che consiste nel trapianto di fanerogame. Più precisamente, i tecnici della cooperativa di biologia Selc, partner del progetto europeo Saspas, di cui è capofila il Comune di Monfalcone, hanno portato a termine la messa a dimora di 100 piante di Cymodocea nodosa –una pianta marina-nello specchio d’acqua antistante il Lido di Staranzano. Il trapianto non è effettuato per ripopolare l’area-in quanto già in buone condizioni- ma quanto per verificare il funzionamento di queste tecniche tramite trapianti pilota e il progetto consentirà un monitoraggio che si concluderà all’inizio dell’anno prossimo.

“Abbiamo potuto apprezzare le bellezze naturalistiche stupende e purtroppo per lo più sconosciute” ha detto il Sindaco Anna Maria Cisint al termine della visita “Vogliamo che sia possibile per tutti la fruizione di questi spettacoli della natura, ovviamente nel limite delle possibilità e del rispetto del nostro Territorio”.

Si tratta di un processo all’avanguardia di insediamento e piantumazione di una rete di praterie di fanerogame, che sarà esteso anche ad altri ambiti sensibili e in particolare al Parco nazionale delle Incoronate e al parco pugliese delle Dune. A fare da capofila di un’iniziativa che la Ue intende assumere come modello da trasferire a tutti i Paesi costieri è stata proprio Monfalcone, che si avvale della collaborazione del Consorzio per il coordinamento delle ricerche inerenti al sistema Lagunare di Venezia, del Parco Marino di Miramare, della cooperativa di biologia Selc e dell’Università di Fiume.

Accanto alla piantumazione, il progetto prevede la sistemazione di una rete di boe ecologiche e l’attuazione di un sistema di monitoraggio del Mare Adriatico per tenere sotto controllo le aree sensibili e il rischio di degrado.

m.p.

Ultime notizie

Dello stesso autore