21.8 C
Gorizia
giovedì, 18 Agosto 2022

Turismo, voglia di mare in Fvg: arrivano le prime prenotazioni per l’estate

10.05.2021 – 09.53 – Negli alberghi del Friuli Venezia Giulia, dopo una stagione invernale, di fatto, mai iniziata, qualche segnale di speranza arriva con le prime prenotazioni per i mesi estivi. Numeri ancora bassi, con prenotazioni che toccano il 20 per cento dei posti letto a disposizione per quanto riguarda la montagna ed il 30 per cento per alcune strutture balneari, inevitabilmente vincolati al clima di incertezza che ancora aleggia sulle sorti dell’estate 2021, tra pass vaccinali, riaperture e restrizioni.
Numeri che, seppure ben lontani da quelli del periodo pre pandemico, fanno comunque ben sperare: “un segnale c’è” commenta la presidente di Federalberghi Friuli Venezia Giulia Paola Schneider ai microfoni dell’agenzia Dire. Con prenotazioni che vedono “in particolare italiani che puntano a una vacanza nella nostra regione, anche se stiamo iniziando a ricevere di nuovo le email dei tedeschi, che qui da noi sono di casa”.
Inoltre, in previsione del fatto che per i turisti stranieri che decideranno di recarsi per le vacanze estive nel territorio sarà necessario effettuare un tampone prima del rientro a casa, Schneider annuncia come si stia ipotizzando di creare dei centri per l’effettuazione dei test, in particolare nelle località balneari più frequentate come Grado e Lignano.
Un quadro più chiaro lo si avrà a fine maggio, ha concluso la referente di categoria, quando vi sarà maggiore certezza su quelle che saranno le future aperture e le misure in vigore, “speriamo ci siano notizie più favorevoli e un avvio, deciso, delle prenotazioni”.
n.p

Ultime notizie

Dello stesso autore