8.7 C
Gorizia
martedì, 29 Novembre 2022

Ziberna: Invariata l’addizionale Irpef e scende il codice di prevalenza dei contagi

16.05.2021 – 08.50 – Due importanti comunicazioni del Sindaco di Gorizia Ziberna. La prima riferisce che anche per il 2021 le tasse comunali di Gorizia saranno fra le più basse d’Italia. Nonostante le tante spese anticovid 19 non ci sarà l’addizionale Irpef e le tariffe per i sevizi resteranno immutate quasi in tutti i settori. Inoltre l’IMU sarà ben al di sotto del tetto previsto dal governo. “Non è stato facile mantenere le tasse comunali di Gorizia fra le più basse d’Italia ma ci siamo riusciti – dice Ziberna – mantenendo inalterati i servizi di base, peraltro eccellenti, come quelli sociali e quelli educativi.” I Goriziani senza l’addizionale IRPEF risparmieranno fino a un massimo di 4 milioni complessivi. Soldi che potranno rimanere sul territorio. Non è il momento di mettere le mani nelle tasche delle famiglie e non lo faremo. Tutelati pienamente questi fondamentali settori, qualche taglio, in altri, ci sarà, Fra gli eventi culturali, ad esempio. “Niente di drammatico che non possa essere recuperato in seguito con gli assestamenti di bilancio- afferma il sindaco che coglie l’occasione per smentire le voci che ipotizzavano un “buco” ingente nel bilancio. “Il bilancio pareggia su 154.492.560,12 -annuncia-, il che significa che i conti sono sani e in regola. Ho sentito parlare di 3,5 milioni di “buco” ma è una bufala. Non esiste. Va ricordato che ogni volta che si prepara un bilancio arrivano richieste da tutti i settori del Comune, molte volte ben superiori ai budget dell’anno prima perché, magari, si propongono nuove assunzioni con l’attivazione di nuovi servizi o semplicemente un aumento di costi rispetto a quelli precedenti. Quindi, automaticamente, la cifra richiesta è ben più alta di quella sostenibile e si tagliano le ipotesi di spesa che non si possono affrontare. E’ successo sempre, in precedenza, ed è accaduto anche quest’anno. Ovviamente l’ultima parola spetterà al consiglio comunale dove queste proposte saranno presentate insieme al bilancio di previsione.


“C’è un’altra buona notizia che vi voglio dare – continua il Sindaco – dopo tanti mesi il cosiddetto indice di prevalenza riguardante i contagi è sceso, a Gorizia, sotto l’1.” Era sopra il 15 qualche tempo fa. I contagi complessivi sono scesi a 32. Essere contagiati dal virus non è una passeggiata e tante persone che pur essendone uscite fanno fatica a tornare alla normalità. Per questo il sindaco di Gorizia rinnova il suo appello: vaccinatevi. È un gesto d ‘amore per voi, per i vostri cari e per la società.

Ultime notizie

Dello stesso autore