26.1 C
Gorizia
giovedì, 11 Agosto 2022

“No Paura Day”, buona affluenza a Gorizia

23.05.21-14.00-Venerdì 21 maggio si è svolto a Gorizia il ‘No Paura Day’. La manifestazione è avvenuta nel Piazzale di Casa Rossa nel pomeriggio. Si parla di un’affluenza che supera le cento persone -alcuni presenti parlano di trecento persone- che hanno discusso riguardo agli effetti della pandemia e della campagna vaccinale. Affluenza abbondante, considerando anche la chiusura del centro per il Giro d’Italia.

Matteo Gracis, giornalista e fondatore de L’Indipendente, ha parlato del bisogno di verità e del Grande reset, la proposta del World Economic Forum che dovrebbe portare a ricostruire l’economia in modo sostenibile dopo la pandemia Covid. “Vogliamo risposte ai nostri dubbi” ha sottolineato. “Stiamo parlando di un virus che nella maggioranza delle volte necessita di un test per accorgerci di averlo. Sottolineo che non ho mai negato l’esistenza di questo virus, (…) stiamo discutendo della gestione del virus. (…) Il grande virus è la paura“.

Tra i vari hanno preso la parola anche: Fabio Franchi, medico immunologo e ricercatore di Trieste, da poco in pensione, ideatore del portale Dissensomedico che ha parlato del ‘sistema’ dietro alla crisi pandemia; Marco Bertali, psichiatra e psicoterapeuta, che ha parlato delle opinioni contrastanti dei media nonché degli effetti della pandemia a livello psicologico; l’avvocato Pierumberto Starace, che ha discusso degli effetti sugli esercizi commerciali e delle leggi che li riguardano.

Molti presenti hanno voluto sottolineare di non considerarsi ‘cospirazionisti‘ bensì persone aperte a riflessioni ed opinioni diverse, che chiedono risposte su questioni non chiare, ritenendosi libere di esprimere il proprio pensiero e/o dissenso. Alcuni presenti non indossavano la mascherina ma il tutto si è svolto con i distanziamenti adeguati ed in presenza di polizia locale e polizia di stato.

m.p.

Ultime notizie

Dello stesso autore