8.7 C
Gorizia
martedì, 29 Novembre 2022

Contatori 2G: sono un vantaggio per i consumatori?

27.05.2021 – 10.00 – Nel 2017, la vecchia Enel (adesso conosciuta come e-distribuzione), ha iniziato a sostituire i contatori della luce nelle case degli italiani, togliendo i vecchi contatori digitali (quelli di prima generazione) con gli innovativi contatori 2G (seconda generazione). Il cambiamento avviene in seguito al decreto legislativo N. 102/2014 in materia di efficienza energetica che recepisce la Direttiva europea 27/2012, che obbliga i distributori di energia ad adottare sistemi di misurazione più intelligente.

Quali sono i vantaggi per i consumatori? I vantaggi del nuovo contatore sono diversi e non tutti sono legati strettamente ai consumatori, ma anche ad altri soggetti, come il distributore stesso e anche i vari fornitori, snellendo le procedure di cambio fornitore, ma anche di attivazione e subentro. Nello specifico però, per i consumatori finali potranno godere di alcuni vantaggi molto interessanti, come:

  • Aggiornamento dei consumi ogni 15 minuti
  • Visione dei consumi direttamente su Smartphone
  • Bollette con consumi reali evitando potenziali conguagli

In altre parole, sarà possibile avere un controllo quasi in tempo reale su potenza e consumo della propria abitazione. Questo ci permetterà di perfezionare i consumi personali in ottica di efficientamento energetico e di avere delle bollette più precise evitando costosi conguagli che molto spesso mettono in ginocchio le famiglie. Inoltre, sarà possibile anche surclassare la tipica classificazione delle fasce orarie (F1, F2, F3) ottenendo delle tariffe più mirate e personalizzate sulle proprie abitudini di consumo.

Quanto costa la sostituzione del contatore? Il consumatore non deve pagare nessuna cifra per il lavoro di sostituzione, quindi, il tecnico prenoterà un appuntamento per effettuare l’intervento e non sarà dovuto nessun pagamento di alcuna fattura. Tuttavia, il costo totale dei nuovi contatori verrà ripartito all’interno della bolletta nella voce “Trasporto e Gestione del Contatore”. Una quota che in realtà è già presente all’interno delle bollette.

 AceGas: quando cambierà i contatori? Se e-distribuzione ha iniziato la sostituzione nel 2017, AceGas arriverà con un po’ di ritardo cominciando i lavori di sostituzione appena nel 2022.

Manuel Flaugnacco 

Ultime notizie

Dello stesso autore