8 C
Gorizia
martedì, 6 Dicembre 2022

Incontro sulla portualità a Monfalcone

27.05.21-08.00-Importante tavolo tra Comune, Regione, Autorità di Sistema Portuale ed il Consorzio di Sviluppo Economico della Venezia Giulia per definire i lavori da avviare con i 4 milioni di euro stanziati dalla Regione.  Di questi: 1 milione e 200 mila euro saranno destinati ai lavori di asfaltatura, 2 milioni e 800 mila tra cablaggio per lo sviluppo tecnologico del Porto e allacciamento alla rete fognaria. 630 mila serviranno per immediati lavori di asfaltatura e illuminazione da parte dell’Autorità Portuale per il miglioramento dell’area.
“L’obiettivo è incrementare i traffici e rendere più sicuro il lavoro delle maestranze. È arrivata l’ora di decollare e quindi è necessario che l’Autorità proceda con l’assegnazione definitiva delle concessioni,” ha commentato il Sindaco Anna Cisint. “Importantissimo l’incontro avvenuto, il primo con il neo segretario dell’Autorità Portuale ed occasione per dare avvio al cronoprogramma degli investimenti”.  Il tavolo, convocato nel rispetto dell’intesa, è stato utile per mantenere alta l’attenzione su una risorsa strategica del monfalconese che da anni attende la svolta e che non può attendere oltre”.
Al tavolo erano presenti l’assessore regionale alle infrastrutture, Graziano Pizzimenti; l’Autorità Portuale rappresentata dal neo segretario Vittorio Alberto Torbianelli, dal dirigente Sergio Signore e dall’Ing. Eric Marcone; il Consorzio di Sviluppo Economico della Venezia Giulia con il Presidente Fabrizio Russo, e il direttore Cesare Bulfon.
Il Sindaco ha chiesto anche lo stato dell’arte della variante localizzata ricevendo rassicurazioni: è terminata infatti la fase di istruttoria al consiglio Superiore dei Lavori Pubblici e l’Autorità di Sistema ha confermato che entro giugno il Consiglio dovrebbe esprimere parere favorevole ed entro l’anno sicuramente il pian regolatore del porto di Monfalcone potrebbe essere finalmente una realtà.
“Da oggi in poi non si parla più di condivisione ma di lavori”, ha commentato l’assessore Pizzimenti chiedendo a ciascun attore di condividere il cronoprogramma di investimenti per impiegare i 4 milioni di euro con una programmazione condivisa e d’intesa. Da parte sua l’Autorità di sistema produrrà la road map del lungo periodo, e si impegna a definire i nuovi assetti concessionari.
c.s.

Ultime notizie

Dello stesso autore