Covid, Fedriga: “Fiducia su stop mascherine, ma serve cautela”

Allarme varianti, specie verso la Delta

23.06.2021 – 09.00 – Sull’ipotetico stop delle mascherine all’aperto – imposto non solo dal calo dei contagi, quanto dal caldo afoso dell’estate – il governatore del Friuli Venezia Giulia Massimiliano Fedriga si dichiara “fiducioso” sebbene ribadisca che serve “cautela”.
L’argomento è stato trattato durante un incontro ieri a Udine: “Sicuramente abbiamo una diffusione del virus in Italia e in regione in cui comincia ad avanzare la variante indiana. E quindi la cautela serve, ma devo dire che la campagna vaccinale e i numeri dei contagi in questo momento ci permettono di essere moderatamente ottimisti”.
Per quanto invece concerne la campagna vaccinale secondo Fedriga “serve chiarezza”, infatti “sulla seconda dose AstraZeneca, su chi deve fare il vaccino, e a che età, gli errori di comunicazione hanno fatto danni enormi e se è vero che nel mondo scientifico sono normali le ‘revisioni’, nel mondo della comunicazione ai cittadini bisogna essere chiari, trasparenti e dare un minimo di certezza, altrimenti si rischia di minare le campagne vaccinali che le Regioni stanno facendo con un enorme sforzo”.
In Fvg, ha spiegato il governatore, “c’è una buona quota di cittadini che ha aderito alla campagna e dobbiamo ora raggiungere quella quota che ancora non ha aderito per ottenere la protezione più ampia possibile anche in relazione a queste varianti che stanno arrivando“.

[i.v.]