“Sentieri Musicali”: il primo giro di note a Monfalcone

Il via ufficiale del calendario è previsto per sabato 30 ottobre alle 18.30 alla Sala Gaber di Monfalcone

29.10.2021-15.39 – Ai nastri di partenza la quinta edizione della rassegna Sentieri Musicali, il calendario di concerti che vede protagonisti solisti ed ensemble formati da allievi e docenti di alcune delle migliori scuole di musica del Nordest aderenti alla Rete Cosmus. La Rete Cosmus é attiva dal 2011 in Friuli Venezia Giulia e Veneto con l’obiettivo di valorizzare le risorse del territorio, enfatizzando il valore educativo della musica. Proprio da questo approccio nasce Sentieri Musicali, rassegna di cinque concerti in programma a cavallo fra ottobre e novembre 2021 in Friuli Venezia Giulia e Veneto, che vedrà collaborare allievi e docenti di diverse realtà in progetti di musica classica, antica e moderna, con la partecipazione di alcuni musicisti di riconosciuto livello internazionale, ad aggiungere ulteriore qualità al programma. Sentieri Musicali è realizzata grazie al contributo della Regione Friuli Venezia Giulia e in collaborazione con MUSICAINRETE.

Alessia Trevisiol

Il via ufficiale del calendario è previsto per sabato 30 ottobre alle 18.30 alla Sala Gaber di Monfalcone. Protagonisti del primo appuntamento della rassegna, dedicato alla musica moderna, saranno il Gruppo Blu Cotél del Circolo Musicale G. Verdi di Fontanafredda, il Gruppo d’Insieme World Music di Monfalcone, per finire con l’esibizione del duo formato dalla cantante Alessia Trevisiol e dal pianista Dimitri Candoni.

Secondo appuntamento in programma domenica 7 novembre, alle 17.30 al Teatro Pileo di Prata di Pordenone. A spaziare fra varie epoche e repertori artistici di musica classica saranno l’ensemble WhatsHarp! della Scuola Clara Schumann di Paese, il Pentaguitar della Scuola Vincenzo Ruffo di Sacile, per concludere la serata con l’esibizione della violinista Laura Bortolotto e del pianista Matteo Andri.

Terzo e molto atteso evento di Sentieri Musicali è poi quello che si svolgerà sabato 13 novembre alle 20.45 al Palazzo Municipale di Portogruaro. A guidare il pubblico in un emozionante viaggio nella musica antica sarà il duo di arpe formato da Iris Fioretti e Cecilia Amélie Toffoli, della Scuola di Musica Clara Schumann di Paese di Treviso. La seconda esibizione della serata vedrà protagonista il Quartetto Barocco S. Cecilia, formato dai docenti dell’omonima fondazione musicale di Portogruaro, Martina Zaccarin (soprano), Sara Bandiziol (clavicembalo) Gianni Cuzzolin (tiorba), Alessandra Vianello (chitarra barocca). A chiudere una giornata di altissimo livello culturale e musicale ci sarà l’esibizione dell’arpista Nicoletta Sanzin.

Dimitri Candoni

L’ex Convento di San Francesco a Pordenone ospiterà il quarto appuntamento della rassegna, sabato 20 novembre alle 18.30. Sarà la musica classica a fare da filo conduttore alle esibizioni del duo composto da Damiano Ballarin (clarinetto) e Davide Conte (pianoforte) della Fondazione Bon di Colugna, a cui seguirà il progetto in lingua friulana “Vosutis te sachete”, a cura dell’Associazione musicale “Bertrando di Aquileia” di S. Giorgio della Richinvelda. Chiuderà la serata il trio d’arpe Les Fils Rouge, della Scuola di Musica Salvador Gandino di Porcia, formato da Giada Dal Cin, Lucia De Antoni, Alice Populin Redivo.

Ultimo appuntamento della quinta edizione di Sentieri Musicali sarà domenica 28 novembre alle 17.30 al Teatro Bon di Colugna. Protagonista della grande chiusura della rassegna sarà nuovamente la musica classica e in particolare il pianoforte. Ad aprire la serata sarà Angela Macor, della Scuola Comunale di Musica di Latisana, a cui seguirà Chiara Bleve, della Scuola di Musica A. Corelli di Vittorio Veneto, entrambe considerate fra le più promettenti giovani pianiste del nordest. Sarà poi Alessandro Taverna, pianista veneziano, dai primi anni 2000 salito alla ribalta internazionale che lo ha portato a suonare nelle più importanti sale e stagioni musicali d’Europa, a chiudere con la sua esibizione un’edizione di grande livello di Sentieri Musicali, capace di unire giovani musicisti di diverse scuole di musica, a docenti e ad affermati interpreti internazionali.

I concerti di Sentieri Musicali sono a ingresso libero ma con prenotazione consigliata, scrivendo a [email protected] Tutte le informazioni e il programma completo su www.cosmus.eu .

 La Rete Cosmus (Coordinamento Scuole di Musica) nasce nel 2011 con l’intento di dare un comune denominatore alle scuole di musica private, coinvolgendo inizialmente alcune scuole della provincia di Pordenone ed espandendosi poi verso la provincia di Udine e il Veneto orientale. La Rete, tutelando le specifiche risorse e peculiarità di ogni scuola, ne potenzia allo stesso tempo le possibilità offrendo una prospettiva sistemica e interdipendente, necessaria a non disperdere le risorse e a meglio raccordarsi con le sedi istituzionali dell’educazione, della formazione e della produzione artistica.

Sentieri Musicali