32.6 C
Gorizia
martedì, 5 Luglio 2022

Certificati anagrafici online gratuiti anche da Gorizia

09.11.21-11.30- Sono 14 i certificati anagrafici che, dal 15 novembre,  si possono scaricare gratuitamente dal proprio computer, senza muoversi da casa accedendo al servizio, cui ha aderito anche il Comune di Gorizia, messo a disposizione dall’Anagrafe nazionale della Popolazione Residente (Anpr), ovvero la banca dati  che semplifica i servizi demografici per favorire la digitalizzazione “Si tratta di un sistema integrato- rimarca il sindaco, Rodolfo Ziberna– che fa compiere un indubbio passo avanti nella modernizzazione dei servizi anagrafici agevolando i cittadini che non dovranno più recarsi agli sportelli, magari perdendo ore di lavoro. Anche da Gorizia questo sarà possibile visto che il Comune ha aderito all’Anpr”.

Al  portale  si accede da qui e si potranno ottenere i seguenti certificati: anagrafico di nascita;  anagrafico di matrimonio; cittadinanza; esistenza in vita; residenza; residenza AIRE; stato civile; stato di famiglia; stato di famiglia e di stato civile; residenza in convivenza; stato di famiglia AIRE;  stato di famiglia con rapporti di parentela; stato libero; anagrafico di unione civile; contratto di convivenza.

Si possono scaricare i certificati accedendo al servizio con la propria identità digitale (SPID, Carta d’Identità Elettronica, CNS) e se la richiesta è per un familiare viene mostrato l’elenco dei componenti della famiglia per cui è possibile richiedere un certificato. Il servizio, inoltre, consente la visione dell’anteprima del documento per verificare la correttezza dei dati e di poterlo scaricare in formato pdf o riceverlo via mail.

Come detto, tutti i certificati on line saranno gratuiti perché non si dovrà più pagare il bollo. Sono  disponibili anche in modalità multilingua per i comuni con plurilinguismo e possono essere rilasciati anche in forma contestuale, ovvero più attestati possono essere raggruppati in un unico certificato.

“Mi sembra che stiamo imboccando la strada giusta – ribadisce Ziberna-, perché con questo tipo di servizi si sta implementando l’interazione fra i Comuni e le altre amministrazioni pubbliche evitando duplicazioni e perdite di tempo soprattutto da parte di cittadini”.

c.s.

Ultime notizie

Dello stesso autore