Ronchi, “Gli amici di Pino”: incontro per ricordare l’artista Pino Furlan

20.11.21-09.00-L’Auditorium comunale di Ronchi dei Legionari, in piazzetta dell’Emigrante- via Cau de mezo, ospiterà oggi alle 18.00, l’incontro “Gli amici di Pino” per ricordare l’artista Pino Furlan, di cui nel 2020 cadeva il centenario della nascita. L’evento è promosso dall’assessorato alla Cultura del Comune di Ronchi dei Legionari, nell’ambito della rassegna “Autunno da sfogliare e da ascoltare”, in collaborazione con il Consorzio Culturale del Monfalconese-Ecomuseo Territori. L’appuntamento, moderato da Livio Comisso, vedrà intervenire gli artisti, e amici più cari di Pino Furlan, Sergio Altieri, Luciano De Gironcoli, Ignazio Doliach, Franco Dugo, Giorgio Valvassori. Nello spazio antistante la sala convegni viene inoltre esposta una piccola selezione di ritratti realizzati dal fotografo Maurizio Frullani. Gli scatti sono stati prodotti a metà degli anni Ottanta dello scorso secolo nell’ambito del progetto fotografico “Artisti” pubblicato nel 1987, dall’allora Centro Culturale Pubblico Polivalente oggi CCM, ne “I quaderni del territorio. n. 5”, con la prefazione di Giulio Montenero.

L’incontro precede la mostra dedicata all’artista ronchese dal 10 dicembre all’11 marzo 2022 in tre sedi. L’esposizione “Verificare i limiti dell’infinito 1920-1987”, a cura di Marino Dorsi e Luca Geroni per il Comune di Ronchi dei Legionari e il CCM-Ecomuseo Territori, sarà allestita nell’Antiquarium di via Androna Palmada, nella sede del Consorzio Culturale di Villa Vicentini Miniussi e nell’Auditorium comunale. Le due iniziative sono state precedute un anno fa dalla mostra “La collezione Pino Furlan”, sempre a cura Marina Dorsi e Luca Geroni, che ha visto esporre in Villa Vicentini Miniussi una selezione della collezione di proprietà del Comune di Ronchi dei Legionari, ricostruendo il percorso artistico di Furlan dagli esordi fino alle ultime produzioni.

La partecipazione all’incontro può avvenire solo dietro prenotazione, via WhatsApp al 3312313488, via mail all’indirizzo [email protected] e via telefono al numero 3312313488, dalle 10 alle 12. L’accesso sarà consentito solo ai possessori di Green pass.

c.s.