32.6 C
Gorizia
martedì, 5 Luglio 2022

Prezzi del carburante alle stelle, il Codacons presenta un esposto alle procure del FVG

21.06.2022 – 11.45 – Anche il Friuli Venezia Giulia è stato coinvolto nell’importante rincaro del prezzo del carburante e ciò ha costretto l’Antitrust e le Procure della Repubblica a intervenire per individuare gli eventuali speculatori.
Il Codacons ha mobilitato le autorità con un esposto capace di evidenziare quanto fosse anomalo l’andamento dei listini che, nonostante il taglio delle accise disposto dal Governo e le quotazioni petrolifere in calo, vede un rincaro della benzina di oltre il 25% e la crescita del prezzo del gasolio di addirittura il 33% rispetto a un anno fa.
L’analisi dei dati degli ultimi mesi hanno visto infatti il prezzo del petrolio calare dai 131 dollari al barile ai 120 dollari odierni ma, nonostante questo calo del dell’8,4% delle quotazioni rispetto a marzo, il prezzo del carburante è addirittura salito.
Lo stesso Carlo Rienzi, presidente del Codacons, ha manifestato importante interesse sulla questione dichiarando “Con il nostro esposto chiediamo ad Antitrust e alle Procure di tutta Italia di attivarsi per capire chi stia speculando aumentando ingiustificatamente i listini dei carburanti alla pompa, che salgono nonostante il calo del petrolio, e di aprire indagini sul territorio attraverso l’ausilio di Nas e Guardia di Finanza per i reati di manovre speculative su merci e aggiotaggio, sequestrando atti e documenti utili presso le sedi delle società petrolifere presenti in Italia”.

[a.f.]

Ultime notizie

Dello stesso autore