27.8 C
Gorizia
venerdì, 19 Agosto 2022

Canti fino al sorgere del sole: a Grado il Sabo Grando

29.06.2022 – 08.30 – Come da tradizione ritorna, la prima domenica di luglio, il suggestivo corteo di barche imbandierate e inghirlandate da Grado a Barbana. A fare da guida alla processione – che ha inizio alle prime luci del mattino – la “Stella del Mare”, l’imbarcazione che porta a bordo la statua della Madonna degli Angeli custodita, solitamente, nella Basilica gradese. Il “Sabo Grando” (Sabato Grande) anticipa le celebrazioni del rinomato pellegrinaggio Perdòn di Barbana. Un giorno molto importante per il borgo marinaro che, per l’occasione, si abbellisce di luci, suoni e colori andando alla riscoperta delle antiche tradizioni popolari, tra musiche, danze e spettacoli che proseguono fino a notte fonda.

Come riporta il quotidiano locale Il Piccolo, quest’anno, grazie ad un’ordinanza del primo cittadino Claudio Kovatsch, saranno possibili canti e musiche fino alle 3 di notte. Rispetto alle ultime annate non ci sarà, però, la grande festa popolare di piazza a meno di ripensamenti dell’ultimo momento. Una giornata pianificata nei minimi dettagli per l’allestimento della processione e della festa paesana che proseguirà fino a tarda notte tra canti e musiche della tradizione. “Un fenomeno di identificazione collettiva che permette di conoscere un aspetto importante della vita e del sentimento dell’Isola” specifica Kovatsch. Una vigilia orfana, però, della sua grande festa profana. Infatti, la tipica festa in piazza coordinata dalle associazioni incentrata oltre che sulle musiche e i canti anche sulle degustazioni offerte a tutti, gradesi e ospiti, non avrà luogo in quanto non è semplice riprendere in mano l’organizzazione di un appuntamento di grande importanza dopo il lungo periodo di stop forzato a causa dell’emergenza epidemiologica.

[a.b]

Ultime notizie

Dello stesso autore