19.3 C
Gorizia
mercoledì, 28 Settembre 2022

Unione Ginnastica Goriziana: 730mila euro per salvare la storica sede

09.08.2022 – 07.01 – L’Unione Ginnastica Goriziana potrà tornare nella sua sede storica da settembre 2023. Il contributo di 730mila euro è stato approvato dal Consiglio Regionale sotto forma di emendamento all’articolo 6 della manovra di Assestamento, relativo ad attività culturali, sport e tempo libero, in data 27 luglio. L’obiettivo è abbattere i costi gestionali e puntare sullo sviluppo tecnologico per una maggiore efficienza. La presidente della storica società, Elisa Hoban, sottolinea l’importanza di questi interventi nell’ambito di un progetto che è ancora in fase di definizione, il cui risultato finale sarà un palazzetto che valorizzerà la parte storico-architettonica e che vedrà una forma di società rinnovata: “vogliamo aprire la gestione delle singole sale alle altre associazioni, magari con dei bandi per le stagioni sportive. Sicuramente ripartiremo dallo sport di base, rilanceremo un nuovo concetto di associazione sportiva, aperta a tutti”.
Gli interventi saranno attuati dall’Esecutivo Regionale per conto del Comune di Gorizia, aspetto la cui importanza era stata ribadita dall’assessore regionale alla Cultura e allo Sport soprattutto in vista di Go!2025. Infatti, la speranza è di coinvolgere attivamente l’UGG nel contesto della Capitale europea della cultura 2025.

Nata nel 1868, l’Unione Ginnastica Goriziana rappresenta un punto di riferimento per lo sport giovanile della Regione, nonché una parte importante della storia della città. Migliaia di giovani sono stati formati nelle palestre dell’UGG, che da sempre propone un’educazione basata sui valori dello sport, anche grazie alla vasta gamma di corsi offerti. Tra le diverse proposte spiccano basket, ginnastica ritmica, scherma, atletica leggera, aikido e judo, pattinaggio, ma anche fitness per adulti. L’unione vanta anche riconoscimenti importanti: nel 1967 la società fu insignita della stella d’oro al merito sportivo e nel 2002 del collare d’oro al merito sportivo, massima onorificenza conferita dal Comitato olimpico nazionale italiano.
Dopo la crisi causata dalle conseguenze della pandemia e dagli elevati costi di gestione, il recupero del tempio dello sport goriziano sarà un impulso importante per la città.

[g.p.]

Ultime notizie

Dello stesso autore