8.7 C
Gorizia
martedì, 29 Novembre 2022

Monfalcone, telecamere di videosorveglianza più potenti grazie ai fondi sicurezza

26.02.2021 – 12.37 – L’installazione e il potenziamento delle telecamere di videosorveglianza, la dotazione di sistemi di allarme anti intrusione, di video citofoni o di persiane blindate: questi sono alcuni dei lavori coperti dai fondi sicurezza previsti dal bando emesso nel 2020 dal Comune di Monfalcone in linea con la legge regionale 9 del 29 aprile 2009, per prevenire e contrastare i fenomeni di microcriminalità. Sono tredici le domande di contributo pervenute da parte di privati e parrocchie, per un totale complessivo di 22.576 euro. Tutti coloro che hanno presentato richiesta hanno ricevuto il contributo. Nello specifico il bando prevedeva il finanziamento dei progetti volti a rimborsare le spese sostenute dai cittadini per l’acquisto, l’installazione, il potenziamento, l’ampliamento e l’attivazione di sistemi di sicurezza nelle abitazioni e residenza anagrafica e nelle parti comuni dei condomini.

Sono state così coperte le spese già sostenute nell’anno per la realizzazione degli interventi, che hanno spaziato appunto dal collocamento o potenziamento delle telecamere collegate con centri di vigilanza privati alla dotazione di impianti di video-citofonia, apparecchi rilevatori di prevenzione antifurto e relative centraline, sistemi di allarme antintrusione, rilevatori di effrazione sui serramenti, senza dimenticare acquisto e posa in opera di porte e persiane blindate o rinforzate, saracinesche e tapparelle metalliche con bloccaggi, porte e finestre con vetri antisfondamento, grate e inferriate su porte o finestre, serrature antieffrazione e spioncini su porte. 7

Per il 2021 è previsto un ulteriore bando sempre con lo stesso obiettivo.

c.s

Ultime notizie

Dello stesso autore