3.6 C
Gorizia
martedì, 25 Gennaio 2022

Scongiurare le emergenze è possibile: a Marina Julia un nuovo defibrillatore

07.08.2021 – 07.00 – Intorno alle 11.30 del 29 luglio scorso, in piazza Cavour, una donna si sente male per strada. La vittima 96enne, entrata in arresto cardiaco, muore in centro a Monfalcone. Inutile l’intervento dei sanitari del 118 che hanno tentato di rianimare, purtroppo senza fortuna, l’anziana. Però, il consigliere regionale del Gruppo Misto Walter Zalukar punta il dito contro i soccorsi che, a detta sua, non sarebbero stati tempestivi. L’ambulanza, infatti, avrebbe impiegato 14 minuti per raggiungere il luogo della tragedia.

Per scongiurare emergenze come questa, da ieri Marina Julia ha a disposizione il suo primo defibrillatore semiautomatico. L’importantissimo strumento installato può potenzialmente salvare la vita di una persona. Entro fine mese, grazie al contributo della Fondazione Cassa di Risparmio di Gorizia, verranno posizionati altri tre strumenti: in piazza della Repubblica, via Romana e via Pisani. In sinergia con questa azione di posizionamento, il primocittadino, Anna Maria Cisint, ha rivelato il suo impegno nel far partire a settembre dei corsi appositi per apprendere l’utilizzo di tali defibrillatori in caso di necessità ed emergenza.

a.b

Ultime notizie

Dello stesso autore